Permalink

off

Scritto da:
Pubblicato: 19/12/2018

Le valanghe non conoscono confini

Da inizio dicembre è online il nuovo sito www.valanghe.report sul quale si può consultare quotidianamente bollettini e previsioni valanghe riguardante l’intero territorio dell’Euregio.

Il nuovo bollettino valanghe transfrontaliero è a disposizione di scialpinisti e amanti della montagna di Tirolo, Alto Adige e Trentino. Il frutto del progetto Interreg denominato Albina, condotto fra le tre regioni alpine rappresenta un unicum a livello internazionale e si pone come obiettivo l’innalzamento della sicurezza per i frequentatori della montagna d’inverno, fornendo informazioni sulla situazione della neve, il verificarsi di valanghe e i gradi di rischio con anche previsioni meteo per i giorni a venire.

Il progetto, finanziato con fondi europei Interreg Italia-Austria e realizzato in collaborazione con il GECT e l’Istituto di Geografia e ricerca regionale dell’Università di Vienna.
Informazioni trilingui e transfrontaliere

Il progetto è un esempio di come l’Euregio collabori per fornire alla popolazione servizi sempre più precisi e funzionali. Di particolare utilità per chi pianifica un’uscita in montagna è il fatto che il bollettino venga pubblicato già a partire dalle 17 del giorno precedente, invece che la mattina del giorno stesso come accadeva in passato. Si tratta di un progetto pilota che si pone l’obiettivo di mettere a disposizione dei cittadini i più moderni sistemi di previsione. Il progetto è stato sviluppato e pensato con un occhio di riguardo ai nuovi media, sviluppando un’interfaccia mobile-responsive e mettendo le informazioni a disposizione in tre lingue accessibili attraverso i social media e Whatsapp.

Il sito www.valanghe.report presenta attraverso cartine e grafici lo stato dell’arte e le previsioni riguardanti il livello della neve, la quantità di nuova neve caduta, la temperatura, l’umidità dell’aria e le caratteristiche del vento, insieme a informazioni aggiuntive come il livello di pericolo, con l’intento di mettere in rete il lavoro dei tre servizi di previsione valanghe delle tre regioni alpine a cavallo del Brennero.
Il sito www.valanghe.report è consultabile anche in lingua inglese all’indirizzo www.avalanche.report e in tedesco all‘indirizzo www.lawinen.report.

 

Esempio bollettino valanghe: https://avalanche.report

 

Scala del Pericolo
Per descrivere il pericolo di valanghe, valanghe.report utilizza la scala europea del pericolo valanghe divisa in cinque gradi. In questo caso il grado di pericolo dipende dai fattori:

  • Probabilità di distacco valanghe,
  • Distribuzione dei luoghi pericolosi
  • Dimensioni e frequenza delle valanghe previste.

Il grado di pericolo si riferisce sempre a una regione con un area >100 km² e non a un singolo pendio. Il pericolo valanghe descritto nel bollettino su valanghe.report è sempre una previsione incluse incertezze. Dovrebbe essere sempre controllato in sul luogo.