Permalink

off

Scritto da:
Pubblicato: 12/02/2018

Che sia luce e rimanga luce!

Tutto quello che si deve sapere su lampade frontali durante le escursioni di scialpinismo notturne e slittate. Con un link sul riassunto dell‘Alpenverein sulle normative da rispettare durante le escursioni sulle piste sia di giorno che di notte nelle aree sciistiche dell’Alto Adige.

Tanti godono le salite notturne nella neve. Non importa se si tratta di un allenameto, una slittata o una tranquilla salita sulla pista. Con un’ottima luce da fronte si illumina la pista da discesa o la pista da slittina in modo ottimale. La lampada frontale illumina all’escursionista il percorso o lo aiuta in dirverse altre situazioni dove serve la luminosità.

Ma soprattutto garantisce l’illuminazione del percorso e fornisce sicurezza. I produttori hanno messo a punto un bel po ‘di tecnologia per soddisfare le esigenze dei loro client: batterie ad alte prestazioni, controlli chip intelligenti e livelli di luminosità fino a 2.000 lumen. Abbiamo esaminato alcune lampade da fronte per gli scialpinisti notturni o le piste da slittino dall’offerta MountainSpirit e ora ti mostriamo i risultati.

Una buona lampada frontale deve essere presente in ogni zaino. Tanti nuovi prodotti sono di dimensioni molto ridotti grazie al progresso della tecnologia a LED. Questi piccoli dispositivi sono molto comodi per la tenda, nel bivacco o per una sessione d’allenamento serale. Scialpinisti notturni, slittinisti, trail runner e i ciclisti che devono avere una buona visibilità a causa della velocità più elevata, necessitano di lampade più potenti.

A prima vista non si riconosce subito, se una lampada frontale è di una certa qualità oppure no. Una lampada frontale deve esser capace di fare soprttutto una cosa: di illuminare perfettamente il percorso. Quanda la fascia di luce illumina sia a distanza corta che a distanza lunga si è capaci di riconoscere subito gli ostacoli come sassi, radici senza perdere d’occhio gli ostacoli in lontananza.

Tuttavia, non serve a nulla la lampada più potente se la durata della batteria non è suddiciente. Durante le escurioni notturne la cosa più importante è che la prestazione della batteria sia costante e che non finisca dopo qualche ora.

Con un’elettronica sofisticata, i produttori cercano di mantenere costanti le prestazioni delle loro lampade. Grazie a batterie molto potenti, solo lampade ad alta prestazioni riescono a soddisfare le esigenze. Con le lampade compatte è necessario scalare di pochi livelli la potenza se si desidera di ottenere una luminostà costante.

 

 

Lampade frontali ad alte prestazioni sono in grado di consumare molto lentamente gli accumulatori agli ioni e riescono ad arrivare a oltre 25 ore di illuminazione. Anche a massima potenza, forniscono ancora diverse ore di energia.

Conclusione: Buone lampade frontali stanno perfetti in testa, si lasciano utilzzare facilmente e soddisfano ogni essigenza.

 

 

Petzl Nao+

 

 

 

 

Lupine Piko X Duo

 

 

 

 

 

Lupine Blika X4 Smartcore

 

 

 

 

Scialpinismo su pista in Alto Adige
Anche in Alto Adige, negli ultimi anni, la ricerca di piste su qui si possa praticare lo scialpinismo si è sviluppata da fenomeno marginale a fenomeno di massa. Molti gestori delle stazioni sciistiche hanno stabilito i loro orari di apertura per l’utilizzo delle piste con gli sci d’alpinismo e ogni uno offre diverse offerte per gli scialpinisti. L’Alpenverein Südtirol (AVS) ha elencato sul suo sito web le varie opportunità per praticare lo scialpinismo notturno sulla pista.

Link alla pagina: http://www.alpenverein.it/de/skitourenfreunde/155838-571_155838.html